Bruschetteria a Bossolasco

Bruschetteria Bossolasco

Per una gustosa alternativa alla pizza


Oltre che pizzeria, anche bruschetteria a Bossolasco. Il locale propone bruschette gourmet, stagionali e tradizionali. In un ambiente genuino ma molto curato, l'invito è intraprendere un viaggio sensoriale attraverso le tradizioni enogastronomiche delle Alte Langhe. Semplicità e recupero dei sapori genuini sono infatti gli elementi attorno ai quali opera la cucina del locale che presenta un’offerta incentrata su cibi e condimenti naturali e locali, senza rinunciare a raffinate rivisitazioni delle tradizionali bruschette.
Bruschette tradizionali: le combinazioni sono pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, funghi, carciofi sott’olio e olive taggiasche per una bruschetta Capricciosa come si deve. Per chi ama il piccante, la bruschetta alla Diavola aggiunge una nota che lascia a bocca aperta. Altri ingredienti che farciscono le bruschette tradizionali del locale sono il prosciutto crudo di Parma e cotto. Chi invece punta sulla semplicità, la classica all'aglio e quella Margherita pomodoro, mozzarella non tradiscono mai.
Bruschette stagionali: il sapore delle Langhe sul pane abbrustolito: la crema di spinaci, toma delle Langhe, speck croccante e scaglie di grana, patate, cipollotto bianco e crudo croccante, gorgonzola e tutte le verdure che le diverse stagioni possono offrire.
Bruschette gourmet: la fantasia del cliente può spaziare tra tutti gli ingredienti disponibili, dalle verdure miste di stagione ai fiocchi di bufala e la pancetta croccante.
La bruschetta è cibo antico, ma la pizzeria da Max è stata in grado di portarla alla modernità, grazie a ingredienti legati al territorio delle Langhe, all’ambiente frizzante e giovane del locale e alla fantasia del menu.
Tra passato e presente, la bruschetteria di Bossolasco ripropone una golosità semplice e antica, trasformandola in un piatto gourmet.

Una bruschetta come si deve


Solo pane di semola, prodotto secondo la tradizione, olio extra vergine d’oliva molito delicatamente a freddo e ingredienti selezionati da fornitori locali. Il locale propone una grande varietà di bruschette, accompagnate da una selezionata carta di vini delle Langhe che completano l’offerta della Pizzeria da Max, rendendo il pranzo o la cena nella bruschetteria di Bossolasco un’esperienza di gusto unica. A conferma del grande successo della bruschetta di Max, le frequenti richieste di organizzare feste, compleanni ed eventi a base di maxi bruschette.
Un successo che non ci si immagina, considerando che la bruschetta è un cibo buono ma estremamente semplice ed antico, che racconta la storia di un territorio, le Langhe, contraddistinto da una buona cucina, nata dalle modeste condizioni economiche dei suoi abitanti. La bruschetta ben ne rappresenta la tradizione gastronomica, ma anche la sua evoluzione gourmet: perché negli anni tutta la cucina delle Langhe si è evoluta nel tempo impiegando ingredienti naturali in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Per le sue bruschette, la Pizzeria da Max usa solo pane di semola di grano duro prodotto in un forno artigianale, secondo l’antica arte della panificazione, con uso di grani di prima qualità e di lievito madre curato con amore da generazioni di fornai. Il pane viene fatto abbrustolire seguendo i metodi e i tempi di cottura tramandati per generazioni nelle cucine dei contadini dove, davanti al grande camino delle cascine, con olio e pane si creava la cena per tutta la famiglia.
Da Max la bruschetta diventa così la migliore base per degustare tutti ingredienti di qualità e tipici del territorio delle Langhe, e ricco di biodiversità. La tradizione della bruschetta viene reinterpretata fino a renderla un piatto gourmet attraverso abbinamenti classici o inusuali.
Il cuore del menu è costituito da un’ampia scelta di bruschette tradizionali, a cui si affiancano bruschette stagionali che seguono la stagionalità dei prodotti della terra e gourmet.

Latte di pecora e toma di Bossolasco



Grazie ad alpeggi e pascoli ricchi di buone erbe, a Bossolasco è molto sviluppato l'allevamento della razza bovina piemontese, ma anche della pecora di Langa.
Le maggiori aziende agricole locali si sono così specializzate nella produzione casearia e i formaggi sono diventati un fiore all’occhiello per Bossolasco. Le tome (o tume) delle Langhe erano già lodate in epoca romana, da Plinio, tra le robiole migliori d’Italia. Tra le tome delle Langhe, la tradizionale Toma di Bossolasco, a pasta molle, è famosa per il suo sapore delicato. Per questo la Pizzeria da Max ama proporla ai clienti insieme alle sue bruschette, oppure abbinata al miele e alla salsa fatta con noci e nocciole tostate. Altri prodotti caseari tipici della zona sono la toma di Murazzano, il Bossolasco di pura pecora, il Brus, la ricotta, La toma di pura pecora stagionata, la ciabatta ai gusti, la toma blu, il Monte Robiglio, il Testun e la Perla delle langhe.

Oltre ai formaggi, altri prodotti tipici del territorio di Bossolasco sono, la nocciola del Piemonte coltivata nelle niccioleti presenti e il miele. Nei boschi si possono trovare anche tartufi, funghi porcini, castagne, more ed erbe officinali primaverili come la valeriana e il timo, ottime da gustare fresche sulle bruschette gourmet. Anche la selvaggina è tipica della cucina delle Langhe.
In modo particolare sono caratteristici del posto il cinghiale, il capriolo, il fagiano, la lepre ed altri ancora, anch’essi ideali per preparare autentiche bruschette langarole e piemontesi.